Ultimo aggiornamento: 21-07-2017 - 17:52
Venerdì 21 Luglio 2017

A San Rossore l'unico tartufo bio d'Italia

L'azienda agricola biologica San Luigi di Peccioli eccellenza locale

Pisa - 21/04/2017

La Azienda agricola biologica San Luigi - I tartufi di Teo si occupa di un prodotto esclusivo, i tartufi, e lo fa in modo ancora più esclusivo, con una assoluta attenzione alla qualità e un ottimo successo, tanto da meritare una presentazione presso la sede locale della CNA, la Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa, della quale fa parte. Presenti, oltre al titolare della azienda Matteo Giuliani, il Presidente di CNA Pisa Matteo Giusti, e il direttore generale di CNA Pisa Rolando Pampaloni.

L’azienda ha la sua sede a Ghizzano di Peccioli, ma è operativa su tutto il territorio locale in particolare per la raccolta dei tartufi, che viene svolta in territori pregiati, tra i quali la Tenuta di San Rossore (sì, nella tenuta ci sono aree dove crescono ottimi tartufi!), tanto da aver meritato la certificazione di prodotto biologico, che per i tartufi è una assoluta rarità.

I tartufi vengono raccolti in aree completamente biologiche, ed è per questo l’unica azienda in Italia con certificazione bio del tartufo; quest'anno ha ottenuto il riconoscimento come miglior azienda del settore dei tartufi tra le eccellenze gastronomiche regionali conseguendo l’ambito riconoscimento del Tuscany Food Awards. Dal Chianti al Mugello, dalla costa all’entroterra, dai nomi già affermati alle piccole realtà in espansione: la prima edizione dei Tuscany Food Awards – i premi Oscar delle eccellenze gastronomiche regionali – ha premiato, tra premi e menzioni speciali, ben 35 realtà regionali nel corso di Taste, il salone del gusto ospitato a Firenze una manifestazione che nasce per individuare, gratificare e premiare le eccellenze enogastronomiche del territorio toscano, nonché il lavoro di chi contribuisce allo sviluppo e alla conoscenza dei singoli prodotti. Attraverso una degustazione alla cieca per garantire il massimo della trasparenza e dell’imparzialità, i giudici (giornalisti di settore, addetti ai lavori, rappresentanti delle associazioni di categoria, ristoratori) hanno individuato le migliori produzioni toscane, dando loro la possibilità di farsi conoscere ai consumatori e ai buyers.

«Tartufi, certificazione biologica, adesione al disciplinare del Parco di San Rossore. Tre ingredienti certo non unici, ma che formano una miscela unica, ed è questo che contraddistingue l’azienda San Luigi – afferma Matteo Giusti, presidente CNA Pisa - con caparbietà il titolare Matteo Giuliani ha prima fatto della sua passione, la ricerca dei tartufi, una tradizione consolidata nella colline della Valdera e non solo, un lavoro. E poi ha saputo farlo bene, individuando e perseguendo con tenacia una strada propria ed originale pur nel pieno solco della tradizione. Come elevare un prodotto già raro ed eccelso come il tartufo? Con la certificazione biologica. Può apparire l’uovo di Colombo e forse lo è. Ma non è così scontato, perché occorre avere prima la possibilità di concentrare la propria ricerca esclusivamente su terreni bio, e poi di poterlo dimostrare. Cose niente affatto semplici da conseguire. Ma la famiglia Giuliani ce l’ha fatta. Ed oggi è una realtà che sta ottenendo i primi riconoscimenti cui, ne siamo certi, ne seguiranno altri. Perché è questa la nostra strada come paese e soprattutto come toscani e come pisani. Siamo nati in un territorio dalle grandi doti e abbiamo una ricca tradizione storica e culturale alle spalle. Per essere all’altezza del nostro passato dobbiamo capire, come ha fatto Matteo Giuliani, come poter arrivare ai vertici del proprio settore e poter stare stabilmente in cima per rimanerci. E per far questo occorre sempre rimanere vigili e innovare, rispettando la tradizione, ma apportando sempre un elemento di novità e di mutazione».

L'azienda nasce nel 2009 a seguito della ristrutturazione di un vecchio casolare di proprietà. A conduzione familiare (il primo cercatore di tartufi è stato il nonno del titolare), è stata convertita al biologico nel 2014, con un processo durato tre anni. Da quest’anno ha aderito al Consorzio Toscana Sapori. Oltre a vendere il prodotto fresco di 1° scelta a una selezionata lista di ristoranti, esporta all'estero circa due terzi della produzione, dove è apprezzatissima. A giugno l'azienda sarà presente alla "Bella Vita Expo" a Londra. La produzione resta piccola e di qualità e si trova solo in pochi negozi selezionati, come la Bottega Leopolda a Pisa.

«Il nostro sogno – ha spiegato il titolare Matteo Giuliani - era quello di trasformare la nostra grande passione per il tartufo in una vera e propria attività. Da qui l'idea della filiera corta del tartufo, dal cavatore (così si chiama il raccoglitore di tartufi) al consumatore. La raccolta dei tartufi avviene direttamente grazie ai nostri otto cani (tra i quali alcuni lagotti), che addestriamo personalmente. Abbiamo due tartufaie nostre, e poi raccogliamo in altri luoghi selezionati, come la tenuta di Ghizzano e il Parco di San Rossore. Nel 2015 è nata la nostra linea di prodotti al tartufo biologici, che produciamo nel nostro piccolo laboratorio in azienda. Nei nostri prodotti il tartufo è abbinato a materie prime di eccellenza del nostro territorio, all'interno dei prodotti non sono presenti aromi di sintesi e la produzione segue la stagionalità del tartufo. Siamo anche molto orgogliosi di essere stati inseriti fra gli esercizi consigliati dal Parco di San Rossore».

Il tartufo esiste in tre qualità, bianco (il più pregiato, che si raccoglie tra settembre e dicembre), bianchetto e nero. L'azienda è in grado di raccogliere tartufi di tutte e tre le qualità per tutto l'anno, sapendo dove andare a cercarli a seconda del tipo e della stagione. In questo modo ha sempre materia prima a disposizione per una produzione piccola e di qualità. Insomma, siamo di fronte a una assoluta eccellenza del nostro territorio. Non resta che provarli i Tartufi di Teo: http://www.agribiosanluigi.it/index.asp.

Pagina a cura di Gabriel Gabrielli

Photogallery

Accade in città

Notte Blu di Tirrenia

il 21/07/2017
In arrivo un carico di musica e tanto divertimento

Marenia Non solo mare

dal 17/06/2017 al 03/09/2017
Tutti gli appuntamenti sul litorale per l'estate 2017

Cinema estivo al Giardino Scotto

dal 17/07/2017 al 03/08/2017
La programmazione dal 17 luglio al 3 agosto

Ma che musica

dal 21/07/2017 al 23/07/2017
Dal rock alla classica, con grandi successi e brani inediti

Ultime notizie da...

Acque SpA

PuntoAcque di Pisa: l’orario estivo

Aoup - Azienda Ospedaliera-Universitaria Pisana

Orari estivi punti ticket accettazione ambulatoriale e ricoveri

Arma dei Carabinieri

Buti, arrestato per ricettazione e truffa

Associazione Cento

Daniele Antognoli dona la sua ricca collezione di maglie al Museo del Pisa

Azienda Usl Toscana Nord Ovest

Nuovo consiglio dell’ordine regionale degli assistenti sociali

Bandi, corsi e concorsi

Penelopeia: i risultati del concorso di poesia

Camera di Commercio

Rating della legalità: 26 le imprese pisane a pieni voti

Cantiere Sanbernardo

Senza Filo Music Contest 2017: il bando dell'ottava edizione

Cinema Arsenale

Concerto della PFM, riduzione per i soci dell'Arsenale

Club Alpino Italiano

Cai Pontedera: corso di alpinismo su roccia

Cna - Confederazione Nazionale Artigiani

CNA Toscana Sapori apre la via dell’export in Cina per il nostro food&wine di qualità

Cnr - Consiglio Nazionale delle Ricerche

Il sequenziamento del Dna con i nanopori funziona: uno studio del Cnr e Unifi lo dimostra

Coldiretti

42 incendi in 6 mesi in provincia di Pisa. I numeri verdi per segnalare con tempestività

Compagnia di San Ranieri

Festa di San Ranieri in Corsica

Comune di Cascina

Da lunedì 24 luglio entra in vigore l'orario estivo degli uffici comunali di Cascina

Comune di Palaia

Campi solari nel segno del volontariato

Comune di Pisa

Ufficio casa, gli orari estivi

Comune di Vecchiano

Contrasto alle truffe: campagna online

Confcommercio

Banchi in viale Gramsci per tutto luglio

Confesercenti

Romoli: «Bene i controlli contro l'abusivismo delle strutture ricettive»

Cus - Centro Universitario Sportivo

Il Rotary Club Pisa ha donato un defribillatore al Cus

Enel

Calci: nuova linea elettrica per la Certosa. Lunedì i lavori

Fondazione Intesa San Paolo

350mila euro per studi umanistici: il progetto pisano tra i cinque che si aggiudicano i finanziamenti

Miss Mondo Toscana

Miss Mondo Toscana, il primo casting

Motori

Dopo le emozioni di Le Mans, la scuderia Cetilar Villorba Corse torna a gareggiare in Austria

Pisamo

Dove parcheggiare a Pisa

Poste Italiane

Nel pisano cresce il risparmio postale: attivi 181mila libretti

Prefettura di Pisa

Concerti di Renato Zero e Andrea Bocelli: le misure per la sicurezza

Provincia di Pisa

Biblioteca Provinciale temporaneamente chiusa

Rete Farmacisti Preparatori

Campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali domestici

Scuola Superiore Sant'Anna

Certificazione ambientale: l'Europa prende a modello uno studio del Sant'Anna

Tiro a segno

7° prova di campionato Italiano BR-Production a Cascina, i risultati

Uisp

SummerBasket Uisp: vincono gli Sdeng

Università di Pisa

Gabriele Cimini selezionato per le Universiadi estive di Taipei