Ultimo aggiornamento: 30-04-2017 - 16:03
Domenica 30 Aprile 2017

Bene l'etichetta made in Italy per latte e derivati

20/04/2017

Stop all’inganno del falso Made in Italy per il latte, formaggi, mozzarelle, yogurt ed altri derivati. Buone notizie per quasi 45mila famiglie della Provincia di Pisa che potranno finalmente conoscere l’origine del latte a lunga conservazione contenuta nelle confezioni ma anche per gli altri derivati utilizzati come “ingrediente”. L’etichetta dovrà infatti indicare il paese di origine - Italia o in paesi Ue - lo stesso dovrà essere indicato per la trasformazione ed il condizionamento. L’entrata in vigore dell’etichetta a partire da mercoledì 19 aprile (tutti dovranno adeguarsi entro 180 giorni) è una risposta soprattutto per le aziende di allevamento in forte crisi che pagano la concorrenza sleale di latte, cagliate e derivati dall’estero e un ribasso costante del prezzo del latte pagato alla stalla.

«Con tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro venduti in Italia che sono stranieri, cosi come la metà delle mozzarelle sono fatte con latte o addirittura cagliate provenienti dall'estero, senza che questo sia stato fino ad ora riportato in etichetta – spiega Fabrizio Filippi, Presidente Coldiretti Pisa – l’indicazione di origine anche per il latte, dopo la carne di pollo e derivati, carne bovina, miele, passata di pomodoro, pesce, olio extravergine, pasta e riso rappresenta un ulteriore strumento di difesa per il consumatore e per il comparto della zootecnia che potranno avere il giusto riconoscimento e la certezza di un giusto prezzo».

In dieci anni gli allevamenti bovini specializzati nella produzione di latte sono dimezzati. Quelli sopravvissuti resistono grazie alla produzione propria di formaggi di altissima qualità, legati ai territori, che raggiungono il consumatore attraverso la vendita diretta ed i mercati di Campagna Amica. «E’ un risultato che arriva a seguito delle numerose battaglie portate avanti da Coldiretti – spiega Aniello Ascolese, Direttore Coldiretti Pisa - che da tempo denuncia una crisi senza precedenti che ha provocando la strage delle nostre stalle ma anche la concorrenza sleale ed i danni all’immagine dei formaggi tipicamente toscani. Quando una stalla chiude si perde un intero sistema fatto di animali, di prati per il foraggio, di formaggi tipici e soprattutto di persone impegnate a combattere lo spopolamento e il degrado spesso da intere generazioni – conclude Fantini - in pericolo c’è un patrimonio culturale, ambientale ed economico del Paese che con questo provvedimento vorremmo tutelare nell'interesse dell'intera società».

Accade in città

Le colombe

dal 07/04/2017 al 07/05/2017
Esposizione dei disegni di Floriano Bodini

Agrifiera 2017

dal 22/04/2017 al 01/05/2017
La 109° edizione con animali, balli, cibo e tanto altro

International Jazz Day

il 30/04/2017
Con Nico Gori Swing 10tet al murales di Haring

Primo maggio a Palazzo Reale

il 01/05/2017
Apertura straordinaria e visita guidata

Ultime notizie da...

Aoup - Azienda Ospedaliera-Universitaria Pisana

World malaria day: il 5 maggio due seminari internazionali

Arma dei Carabinieri

San Piero a Grado, arrestato per furto di cellulare

Artisti pisani

Sulle orme del tempo, alta l'affluenza di pubblico e scuole

Asd Pisa Bocce

Asd Pisa Bocce ancora protagonista, con Franchi, Sirianni e Puzio

Associazione Pisa Bocce

Asd Pisa Bocce ancora protagonista, con Franchi, Sirianni e Puzio

Azienda Usl Toscana Nord Ovest

Lotti di Pontedera, dal 1 maggio cambiano gli orari di Cup e sportello Libera Professione

Comune di Pisa

Il sindaco Filippeschi ricorda Paolo Biasci

Comune di Vecchiano

Furti e danneggiamenti alle scuole di Vecchiano

Consiglio Territoriale Partecipazione 5

Seduta del 3 maggio, gli argomenti

Cus - Centro Universitario Sportivo

Il Cus Pisa volley femminile espugna anche Grosseto

Della Porta Editori

Due libri di Ettore Cinnella pubblicati in occasione del centenario della rivoluzione russa

Ferrovie dello Stato

Al via Busitalia Fast, Pisa tra le città collegate

Gruppo Carabinieri Forestale di Pisa

Il rispetto dell'ambiente spiegato ai più piccoli

OLT Offshore LNG Toscana

Rigassificatore Olt: seconda asta per il servizio di rigassificazione e stoccaggio

Pisamo

Dove parcheggiare a Pisa

Poste Italiane

Peccioli, speciale annullo filatelico per il 45° anniversario dell'allunaggio

Prefettura di Pisa

Lotta allo spaccio e all'illegalità: i controlli delle forze dell'Ordine

Questura di Pisa

Spaccio nel darkweb, retate in tutta Italia. Arresti anche a San Giuliano e Pontedera. Uno era seguito dall'FBI

Tennis Club San Frediano

Paramveer Singh Baja in sole due settimane ha vinto il suo primo Open in Italia

Tennis club Santa Croce Sull'Arno

Torneo internazionale giovanile, iscritti i top players

Unicoop

Arriva il sacchetto di mater-bi di IV generazione

Università di Pisa

Calcio a 11 e calcio a 5: Cus Pisa qualificato per i Campionati Nazionali Universitari