Ultimo aggiornamento: 25-06-2017 - 01:30
Domenica 25 Giugno 2017

Giovanni Redi saluta la Thai Boxe

L'ultimo incontro del campione pisano

Pisa - il 23/06/2017

Salirà l’ultima volta sul ring per salutare il suo pubblico e per dire addio alla Thai Boxe. Giovanni Redi, fighter ed imprenditore pisano, il 23 giugno sosterrà il suo ultimo incontro a livello professionistico. Il match, amichevole, contro un avversario di livello internazionale si svolgerà in piazza Vittorio Emanuele II (dove verrà allestito un apposito ring) nell'ambito della seconda edizione della "Ready by night". L’iniziativa, organizzata in collaborazione con ConfcommercioPisa e il patrocinio del Comune di Pisa, vedrà coinvolte anche le palestre a marchio "Ready" e i clienti dei tre centri fitness aperti da Redi a Pisa, Livorno e Montecatini, che saranno impegnati nel pomeriggio in esibizioni di fitness e di balli caraibici e in incontri amatoriali di Thai Boxe.

L’evento sarà preceduto da un incontro di arti marziali che vedrà protagonista Christian Daghio, allenatore e manager del fighter pisano che da qualche mese ha iniziato la fase preparatoria (che in parte sosterrà anche in Thailandia) per quello che sarà il suo ultimo incontro da professionista. Classe 1988, il fighter pisano è salito per la prima volta sul ring all'età di 15 anni. Tre anni dopo, è entrato tra i professionisti disputando 62 match (51 vittorie, 8 sconfitte e 3 pareggi), che si aggiungono ai 27 da dilettante (24 vittorie, 1 sconfitta e 2 pareggi). A casa ha portato un titolo mondiale (conquistato nel 2014 all'Arena Garibaldi), due europei (2012 e 2013) e uno italiano (2009).

Nel suo palmares figurano anche due medaglie di bronzo conquistate al mondiale di Thai Boxe, un mondiale dilettanti, il titolo Wako Pattaya (campionato thailandese) e una medaglia d'argento al campionato di Thai Boxe d'Oceania. «Dopo 14 anni di combattimenti – sottolinea il fighter pisano – ho deciso di smettere per dedicare le mie energie alla crescita della mia azienda e concentrarmi sulla mia attività imprenditoriale. In termini sportivi, posso dire che è iniziato un round senza fine. Ho dato tanto a questo sport, ho vinto quasi tutto quello che c’era da vincere, e questa è la mia più grande soddisfazione. Dopo pasqua partirò per la Thailandia per perfezionare la preparazione in vista dell'ultimo match. Lascio da secondo del ranking mondiale, il mio avversario sarà senza dubbio un'atleta di spessore. Il ricavato della serata andrà in beneficenza all'Associazione Italiana Sclerosi Multipla».

Dominik Mitidieri sarà l’avversario. Torinese, 33 anni, Mitidieri ha accettato la sfida «perché – dice – è un onore sfidare un campione del calibro di Redi ed è ancora più emozionante farlo nel suo match di addio». Una sorta di rivincita dell’incontro del 2015 quando Redi, a Marina di Pisa, riuscì a battere il fighter piemontese in meno di quattro minuti. Imprenditore sportivo, Mitidieri ha iniziato a praticare arti marziali 12 anni fa e nella sua carriera ha collezionato esperienze anche in Thailandia e ad Amsterdam. In piazza Vittorio Emanuele, su un ring appositamente allestito, il fighter torinese disputerà il quarantesimo match della sua carriera tra incontri di boxe, full contact e thai boxe. «È irrilevante quello che è in palio - aggiunge l’atleta piemontese -. Nelle arti marziali non esistono incontri amichevoli. È un onore disputare il match contro Redi, ma mi alleno tutto l’anno e combatto solo per vincere e arrivo a Pisa per prendermi la vittoria. Sicuramente sarà un bellissimo incontro e l’unica cosa che non mancherà sarà lo spettacolo».

Accade in città

150 anni con il Verdi

il 26/06/2017
Il Teatro presenta la prossima stagione

Eliopoli Summer 2107

dal 23/06/2017 al 03/09/2017
Musica, personaggi e sport: il cartellone di Calambrone

Concerto all'alba

il 25/06/2017
La chitarra di Lorenzo Niccolini live in spiaggia

Steamcon, primo festival dedicato allo Steampunk

dal 23/06/2017 al 25/06/2017
Scrittori, fumettisti, scienziati, cosplayer

Ultime notizie da...

Amici del Gioco del Ponte

Gioco del Ponte: XXXI premio “Il Morione” a chi sfila meglio

Arci - Associazioni Ricreative e Culturali Italiane

Anziani al Gombo di San Rossore: come fare domanda

Ardsu - Azienda regionale per il diritto allo studio universitario

Contributi per iniziative culturali studentesche

Arma dei Carabinieri

Centro storico: arrestato uno spacciatore

Associazione Italiana Dislessia

Laboratorio estivo: metodologie di studio e lingua inglese

Bandi, corsi e concorsi

I colori del gelato: video pisano al concorso “Foodies Challenge”. Come votarlo

Camera di Commercio

Imprese pisane e industria 4.0: nuove tecnologie ancora poco usate

Cnr - Consiglio Nazionale delle Ricerche

Internetopoli ha vinto il premio Forum PA

Coldiretti

Allarme siccità e caldo: il decalogo per combattere gli incendi

Comune di Cascina

Graduatorie asili nido entro il 30 giugno

Comune di Vecchiano

Contributi per per le bollette dell’acqua: come fare domanda

Consiglio Territoriale Partecipazione 5

27 giugno riunione del CTP5

CTT - Nord

26 giugno: sciopero Usb. Le fasce orarie garantite

Cus - Centro Universitario Sportivo

Il Rotary Club Pisa ha donato un defribillatore al Cus

Ferrovie dello Stato

Videosorveglianza attiva su tutti i treni Swing

Geofor

Lunedì 26 giugno possibili disagi alla raccolta rifiuti per sciopero

Guardia di Finanza

243° Anniversario della Fondazione del Corpo della Guardia di Finanza

Lari

Cronache del Castello dei Vicari: online il primo episodio

Lions Club

Donati 250 libri al centro culturale Fabrizio Manetti

Mc Donald's

I pisani contribuiscono al progetto per la ricostruzione di Arquata del Tronto

Metropolis produzioni

Cercasi attori per cortometraggio

Pisamo

Dove parcheggiare a Pisa

Polo Tecnologico di Navacchio

Una camera all-sky per il monitoraggio dei bolidi

Prefettura di Pisa

Limitazione al traffico sui ponti dello Scolmatore a Cascina e di Lugnano

Rete Farmacisti Preparatori

Settimana dello sportivo: colloqui personalizzati per promuovere l'attività fisica

Sport pisano

Redi trionfa nel suo ultimo incontro in piazza Vittorio Emanuele

Università di Pisa

Virginia Mamone vince il premio Springer per giovani ricercatori