Ultimo aggiornamento: 21-02-2017 - 18:55
Martedì 21 Febbraio 2017

Un, due, tre... folk

Dal Mediterraneo a Pontedera e da Pontedera al Mediterraneo: il folk senza confini

Pisa - dal 19/02/2017 al 14/05/2017

Il Centrum Sete Sóis Sete Luas di Pontedera dal 19 febbraio al 14 maggio sarà la sede di 4 laboratori di musica popolare italiana realizzati in collaborazione con l’Accademia della Chitarra Stefano Tamburini Musica & Co. e il Gruppo di studio e riproposta della musica di tradizione orale italiana Vincanto.

Il progetto è frutto di una sinergia tra il Festival Sete Sóis Sete Luas, da 25 anni impegnato nella promozione della musica popolare contemporanea in ben 11 paesi del Mediterraneo e del mondo lusofono (Brasile, Capo Verde, Croazia, Francia, Grecia, Italia, Marocco, Portogallo, Slovenia, Spagna e Tunisia) e l’Accademia della Chitarra, che dal 2003  forma presso la propria scuola moltissimi musicisti, collocandosi  tra le prime scuole di musica della Toscana come numero di allievi e corsi offerti. A questi due attori si aggiunge il gruppo Vincanto, che da 14 anni studia, riscopre e ripropone i repertori di tradizione orale italiana in concerti sia in Italia sia all’estero affiancandoli a un’intensa attività didattica.

Ci sono tutti gli ingredienti per una ricca esperienza formativa dedicata al folk. I quattro appuntamenti costituiscono infatti un vero e proprio viaggio nell’universo popolare, dai canti alle danze, dagli elementi ritmici alla musica d’insieme.

Maestri d’eccezione saranno lo stesso gruppo Vincanto con il laboratorio sui canti popolari italiani “Voglio cantare e se non canto moro” che si terrà domenica 19 febbraio; Sabina Gala, ricercatrice e insegnante di danza popolare per l’Associazione La Taranta, con “Ritmi danzanti”, un seminario sui balli dell’Italia Centrale (domenica 12 marzo); il grande Maestro Nando Citarella - musicista, attore, cantante e studioso delle tradizioni popolari, teatrali e coreutico-musicali mediterranee, che ha studiato e collaborato con importanti artisti come Eduardo De Filippo, Dario Fo, Linsday Kemp, Roberto De Simone e Ugo Gregoretti - con il laboratorio su Canto-Danza-Ritmo nella Tradizione Popolare “Dall'invocazione alla trance per fermare il tempo”, da non perdere domenica 9 aprile; e infine Simone Faraoni, eclettico musicista e direttore di coro, con “Il suono organizzato” laboratorio di musica d’insieme il 14 maggio.

Questa serie di laboratori vuole essere un punto di partenza per un progetto stabile di formazione sulla musica popolare. Grazie all’esperienza pluriennale del Festival Sete Sóis Sete Luas sul territorio toscano si è creato un pubblico formato all’ascolto di questo genere musicale e, con l’Accademia della Chitarra, si pensa da tempo a un corso dedicato agli allievi della scuola. L’obiettivo a medio termine è quello di poter programmare, grazie a un corso stabile, delle collaborazioni con gli artisti di fama internazionale del Festival che ogni anno vengono ospitati a Pontedera attraverso delle masterclass. A lungo termine l’obiettivo sarà quello di formare sul nostro territorio talenti della musica popolare da inserire nelle produzioni musicali e nel circuito internazionale del Festival Sete Sóis Sete Luas.

Tutti i laboratori si realizzeranno al Centrum Sete Sóis Sete Luas, Viale R. Piaggio 82 a Pontedera, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
Per iscrizioni:
segreteria@accademiachitarra.it
Per informazioni: mail
info@vincantomusica.it, tel. 329-4457074

Accade in città

Giuseppe Viviani alla Chiesa della Spina

dal 04/02/2017 al 19/03/2017
Il nuovo allestimento dedicato al pittore pisano

Mario Brunello in concerto

il 21/02/2017
Il musicista considerato tra i più grandi violoncellisti viventi

Amarcord

il 22/02/2017
Il film di Fellini presentato da Marco Santagata

Carnevale a Pisa

dal 23/02/2017 al 28/02/2017
Quattro folli giornate

Ultime notizie da...