Ultimo aggiornamento: 23-07-2017 - 22:31
Lunedì 24 Luglio 2017

RossoScena

La stagione del Teatro di Lari

Pisa - dal 03/12/2016 al 08/04/2017

Accade, in un tempo nuvoloso come questo, con poche schiarite e molta pioggia ad allagare il campo della cultura, che in un territorio di 12.000 abitanti ci siano due teatri: uno quasi maestoso, da oltre 300 posti, grande palco, buca per l'orchestra, un grande foyer, bar, bellissimo, gestito dalle temerarie persone di Guascone Teatro e uno piccolo, da 99 posti, un ingresso ridotto, la gradinata, spazio scenico e non palco, caldo e accogliente, un piccolo gioiello, gestito dagli storici e stoici combattenti (e reduci) di Scenica Frammenti. Il primo a Casciana Terme e il secondo a Lari, che si sono recentemente uniti per diventare Comune unico. Anche Scenica Frammenti e Guascone Teatro, per il secondo anno, si sono uniti per presentare una stagione unica, con 40 spettacoli tra dicembre a giugno. I due teatri, con le loro scelte, si compensano, sia per quanto riguarda la tipologia di struttura che per quanto riguarda la proposta.

Ecco il programma del Teatro di Lari: RossoScena, una stagione popolare e ricercata fatta da 14 compagnie, 18 spettacoli, 5 residenze, 3 laboratori

La programmazione di RossoScena inizia il 4 dicembre con il funambolico Mattatoio Sospeso e il nuovo spettacolo “Tu Me Fais Tourner la Tête” che gioca sui sogni e l'amore di Chagal, l'8 dicembre va in scena Roberto Anglisani con “Giungla”, uno splendido spettacolo di narrazione ispirato al “Libro della Giungla” di Kipling e ambientato in una fredda Milano; l'ultimo appuntamento dell'anno vede protagoniste il 17 dicembre Elisa Branzanti e Stefania Categna, ovvero Le Sorelline con il loro tragicomico al femminile in atto unico “Chi c'è c'è”, spettacolo di teatro clown.

Il 2017 si apre, il 14 gennaio sulla falsa riga del 2016, ovvero con un grande clown: Jean Meninge, che presenta “Made in terra”, spettacolo senza parole che gira intorno alla figura dell'essere umano, schiavo del potere. Il 20, 21, 22 gennaio, per la prima volta in assoluto, Roberto Kirtan Romagnoli e Loris Seghizzi presentano la Trilogia dell'Uomo con Bastone al completo, una trilogia su grandi uomini del passato le cui gesta e le cui idee hanno influenzato l’evoluzione umana. Sarà l'occasione per vedere anche la prima assoluta de “L'Italia è Fatta”, opera tragicomica dedicata a Garibaldi, presentata in forma di studio alla passata edizione di RossoScena e in anteprima a Collinarea. Quindi il 20 “Ulisse – indagine su un uomo al di sopra di ogni sospetto”, il 21 “Pitagora – e la nascita di un uomo nuovo” e il 22 “L'Italia è Fatta”.

Il 27 gennaio arriva Guascone Teatro ne “L'Uomo Tigre – tutto in una notte” con un Andrea Kaemmerle folgorato dalle figure di due personaggi della sua stessa invenzione: Il Babbo ed Oreste di “Lisciami”, lo spettacolo nato dalla collaborazione con i Gatti Mézzi. Il primo appuntamento di febbraio è il giorno 11 con la musica: Ana Figueras e João Sousa in “The Drowning Bride”, un progetto dei due artisti portoghesi che rivisitano la tradizione delle Murder Ballads e del folk americano. Il 17 febbraio è di scena il Nastro di Möbius “Formiche”, un viaggio nei colori nell'anima dell'essere umano, interpretato da Saverio Tavano, che è anche autore, e Alessio Bonaffni. Il 25 febbraio torna il divertimento puro con Camilo e il suo “Driiing!!! Chiamando Camilo”, una giornata esilarante da clown, uno spettacolo originale in tutti i sensi; poi, il 10 e 11 marzo, la grande riflessione, visionaria, sul mestiere del teatrante, firmata da Michelangelo Ricci e il Teatro dell'Assedio, dal titolo “Sono Qui”. Il 18 e 19 marzo un doppio appuntamento con Ura Teatro e Fabrizio Pugliese, uno dei più bravi narratori (e non solo) del teatro italiano: sabato 18 andrà in scena “Per obbedienza” coprodotto da I Teatri del Sacro 2015, ispirato alla storia di Giuseppe da Copertino, santo. Lo spettacolo si terrà nella straordinaria cornice della chiesa de La Madonna della Neve, a Lari. La domenica Fabrizio Pugliese porta uno spettacolo di teatro ragazzi dal titolo “Bertuccia all’inferno”, in scena un attore e un burattino. L'ultimo evento di marzo è ancora dedicato al teatro ragazzi e vede protagonista una straordinaria Alessia Cespuglio in “Una storia” tratto da Hansel e Gretel dei fratelli Grimm, prodotto dal Nuovo Teatro delle Commedie. La stagione si chiude con due appuntamenti di aprile: il giorno 1 Valeria Volpi, accompagnata da tre musicisti/attori porta in scena uno spettacolo musicale dedicato alla canzone del '900, in particolare fino agli anni settanta. L'8 aprile chiude la Compagnia Ordine Sparso con il primo studio di Leviathan, un viaggio onirico nell'esistenza.

La stagione accoglie inoltre tre laboratori, due residenziali a cadenza settimanale che si chiuderanno con una produzione per il Collinarea Festival 2017, il primo Scenica Frammenti, che si terrà tutti di  tutti i lunedì a partire dal 5 dicembre; il secondo di Jean Meningue, dal 18 gennaio tutti i mercoledì. Il terzo laboratorio è uno stage di Fabrizio Pugliese dal titolo “Il Corpo narrante” e si terrà nei giorni 17, 18 e 19 marzo.

Inizio spettacoli ore 21.15 (tranne spettacolo per ragazzo di Ura Teatro del 19 marzo 2017, previsto per le ore 17.00)

Costo biglietti: intero 10 euro. Ridotto soci (Scenica Frammenti e Coop) 8 euro. Ridotto residenti (Comune Casciana Terme Lari) 6 euro. Abbonamento spettacoli della “Trilogia dell’uomo con bastone” (20,21, 22 gennaio 2017): due spettacoli intero 17 euro (ridotto soci 14 euro, ridotto residenti 11 euro); tre spettacoli intero 20 euro (ridotto soci 17 euro, ridotto residenti 13 euro)

Informazioni: info@scenicaframmenti.com 320 1828833 www.teatrodilari.it

Accade in città

Marenia Non solo mare

dal 17/06/2017 al 03/09/2017
Tutti gli appuntamenti sul litorale per l'estate 2017

Cinema estivo al Giardino Scotto

dal 17/07/2017 al 03/08/2017
La programmazione dal 17 luglio al 3 agosto

Alle Terme di Nerone con gli archeologi

dal 07/07/2017 al 28/07/2017
Visite guidate gratuite alla scoperta della Pisa romana

As light through fog

dal 14/07/2017 al 15/10/2017
L'installazione di Richard Nonas alla Chiesa della Spina

Ultime notizie da...